indice libro – “False attestazioni del credito bancario in Italia”

Dr. Giovanni Battista Frescura

False attestazioni

del credito bancario

in Italia

in appendice:

L’improcedibilità
del credito usurario

Veritas vos liberat *

* Vangelo di Giovanni (8, 31 – 32): Gesù [predicando nel Tempio] allora disse a quei Giudei che avevano creduto in lui: “Se perseverate nei miei insegnamenti sarete miei discepoli, conoscerete la verità; e la verità vi farà liberi”.
Sommario

1 Usura / irregolarità del credito e documentazione falsa 6
1.1 Mezzi di prova e falsità
1.1.1 Reati di falso materiale / ideologico
1.2 Falso estrinseco / intrinseco
1.3 Riscossione del credito usurario / irregolare
1.4 Estorsione nella riscossione del credito usurario
1.4.1 Violenza e riscossione giudiziaria del credito usurario

2 Riscossione del credito “falso” 14
2.1 La riscossione del credito usurario è un post factum illecito
2.2 Documenti falsi nelle riscossioni giudiziarie di crediti
2.2.1 Frode processuale (art. 374 c.p.)
2.3 L’uso di documenti falsi è sempre vietato
2.4 Reati connessi alla riscossione di un credito usurario
2.4.1 Concorso usura / estorsione
2.4.2 Favoreggiamento reale (art. 379 c.p.)

3 La buona fede processuale 20
3.1 Il dovere del comportamento probo e leale (art. 88 c.p.c.)
3.2 Uso di documenti falsi e lite temeraria (art. 96 c.p.c.)
3.3 Infedele patrocinio (art. 380 c.p.)
3.4 Prova ideologicamente falsa del credito
3.4.1 Falsificazione (indotta) del titolo esecutivo

4 Falsità ideologica degli atti pubblici (art. 479 c.p.) 26
4.1 Falsità ideologica nei provvedimenti giudiziari
4.1.1 Falsa attestazione dei crediti nei saldi di conti correnti bancari
4.1.2 Autore del reato (il dirigente della banca)
4.2 Falsità ideologica (indotta) dei decreti ingiuntivi
4.2.1 Esecuzione con certificazione ex art. 50 Tub
4.2.2 Revoca per falso del decreto ingiuntivo (art. 656 c.p.c.)
4.3 Responsabilità dell’avvocato
4.3.1 Responsabilità disciplinare
4.4 Responsabilità del consulente tecnico
4.4.1 Falsa perizia (art. 373 c.p.)
4.4.2 Frode in processo penale (art. 375 c.p.)

5 Uso di documenti falsi 36
5.1 Uso di atti pubblici falsi (art. 489 c.p.)
5.1.1 Concorso di reati
5.2 Uso di atti privati falsi (art. 4 d.lgs 7/2216)
5.2.1 Le firme false
5.2.1 Il disconoscimento delle firme
5.3 Il mendacio bancario (art. 137 Tub)
5.4 Dolo nei reati di falso
5.4.1 Il dolo nell’uso dell’atto falso
5.5 Persona offesa dal reato di falso

6 Falsità della dichiarazione ex art. 50 Tub 46
6.1 Classificazione della dichiarazione ex art. 50 Tub
6.1.1 Atto pubblico nel codice penale
6.1.2 La dichiarazione come atto pubblico
6.1.3 La dichiarazione come scrittura privata “autenticata”
6.2 Il dirigente della banca è un “pubblico ufficiale”
6.3 Art. 50 Tub e prova del credito
6.3.1 Disconoscimento degli estratti conto
6.4 Certificazione delle scritture contabili e del credito
6.5 Falsità assoluta o parziale
6.5.1 Il falso innocuo

7 Errori nelle segnalazioni alla Centrale rischi 55
7.1 La Centrale rischi della Banca d’Italia
7.2 Il danno da errata segnalazione
7.3 False certificazioni del “merito creditizio”
7.3.1 Falsa certificazione ad incaglio / sofferenza

8 Falsità nei mutui e nelle transazioni 60
8.1 Il capitale residuo dei mutui bancari
8.1.1 Utilizzo improprio dell’attestazione ex art. 50 Tub
8.2 La nullità dei mutui per rientro di debiti falsi
8.2.1 Ricalcolo del capitale residuo
8.2.2 Nullità dei consolidamenti del debito
8.3 Transazioni / riconoscimenti di debito con dati falsi

9 Falsità nei saldi degli estratti conto 67
9.1 Errori negli addebiti di interessi / oneri
9.1.1 Mancato rimborso di interessi ultralegali ed oneri indebiti
9.1.2 Mancato rimborso dell’anatocismo
9.2 Falsità dei “numeri” bancari
9.3 Accertamento degli errori / falsità
9.3.1 Estratto conto (ideologicamente) falso
9.4 La contestazione del saldo

10 Falsità nei bilanci delle banche 77
10.1 Rettifica delle scritture contabili
10.2 Falsità dei crediti in sofferenza (NPL o UL?)
10.2.1 Falso in bilancio e crediti usurari / irregolari
10.2.2 Registrazione di operazioni inesistenti
10.3 Le “irregolarità” nelle cessioni del quinto

11 Falsità e cessione del credito 83
11.1 Cessione di crediti inesistenti (falsi)
11.1.1 Responsabilità del cedente
11.2 Cessione dei crediti in blocco (art. 58 Tub)
11.3 La garanzia dell’esistenza del credito

12 Moneta scritturale e bilancio della banca 88
12.1 Moneta scritturale e normativa
12.1.1 Moneta scritturale e falsità del bilancio della banca
12.1.2 Moneta scritturale e moneta elettronica
12.2 Moneta scritturale e principi contabili
12.2.1 Prestiti bancari e prestiti di privati / imprese
12.2.2 L’attività di erogazione del credito è servizio
12.3 Eccezione della mancata traditio
12.3.1 Eccezione di creazione di moneta scritturale

13 Moneta scritturale e sanzioni 97
13.1 Moneta scritturale e questioni penali
13.2 Moneta scritturale ed arricchimento senza causa
13.3 Moneta scritturale e truffa / falso in bilancio

14 Querela civile di falso (art. 221 c.p.c.) 101
14.1 La falsità dei documenti
14.2 La procedura (incidentale / ordinaria)
14.3 Contenuto della querela
14.2.2 Proposizione della querela (dichiarazione / citazione)
14.3 Caratteristiche della querela incidentale
14.3.1 L’interpello (art. 222 c.p.c.)
14.3.2 Presentazione della querela (art. 222 c.p.c.)
14.3.3 Querela incidentale in appello ed in cassazione
14.4 Caratteristiche della querela ordinaria
14.4.1 La competenza territoriale

15 Il giudizio (civile) di falso 112
15.1 Intervento obbligatorio del PM
15.1.1 Attività del PM
15.2 Istruzione della causa
15.2.1 Esame del documento (art. 223 c.p.c)
15.2.2 Intervento del c.t.u. (art. 217 c.p.c.)
15.3 Sentenza di accertamento del falso (art. 226 c.p.c. comma 2)
15.3.1 Falso indotto e revocazione
15.3.1 Falso indotto ed interpello
15.4 La querela di falso ed i danni
15.4.1 Rigetto della querela (art. 226 c.p.c., comma 1)
15.4.2 I danni causati dal documento falso

16 Querela di falso e sospensioni 121
16.1 La sospensione del processo principale (art. 295 c.p.c.)
16.2 Sospensione per pendenza di giudizio penale
16.3 Sospensione per falso nelle controversie bancarie
16.4 Pregiudiziale penale nelle controversie bancarie

17 Querela di falso nell’esecuzione 127
17.1 Procedura (causa) esecutiva
17.1.1 Obbligo di denuncia del reato (art. 331 c.p.p. comma 4)
17.1.2 Querela di falso nell’opposizione al decreto ingiuntivo
17.2 Querela di falso nell’opposizione all’esecuzione
17.2.1 Querela di falso (incidentale) nell’udienza ex art. 510/596 c.p.c.
17.2.2 Querela di falso del terzo danneggiato.
17.3 Sospensione per falso nel processo esecutivo
17.3.1 Sospensione per revocazione (art. 401 c.p.c.)

18 Documenti falsi (prove) e giudicato 134
18.1 Revoca del giudicato (art. 395 c.p.c)
18.1.1 Procedura e termini
18.1.2 Restituzione per revocazione (art. 402 c.p.c.)
18.2 Trascrizione della citazione per falso
18.2.1. Sequestro conservativo
18.3 Querela di falso e giudicato
18.3.1 Falsità nella c.t.u.
18.4 Giudicato e usura / irregolarità

19 Credito bancario falso e procedure concorsuali 143
19.1 Credito fraudolentemente simulato (art. 232 l.f.)
19.1.1 Ricettazione fallimentare
19.1.2 Responsabilità di curatori / gestori
19.2 False attestazioni nelle soluzioni delle crisi (art. 236 bis l.f.)
19.2.1 L’attività dell’attestatore
19.2.2 Usura / irregolarità nelle attestazioni
19.3 False attestazioni nel sovraindebitamento (art. 16 l. 3/2012)
19.4 La riscossione del credito falso nelle procedure concorsuali

20 Crediti del fallimento e finanziamenti bancari 153
20.1 Istanze ammissione al passivo
20.2 Certificazioni del credito
20.2.1 Prova del credito e saldo del c/c
20.2.2 Decreto ingiuntivo privo di formula esecutiva
20.2.3 Utilizzo del credito falso per l’insinuazione al passivo
20.3 Ricorso abusivo al credito (art. 218 l.f.)
20.3.1 Concessione abusiva del credito
20.4 Utilizzo di fatture “false” per anticipi

21 Querela di falso nelle procedure concorsuali 160
21.1 Contestazione dei crediti bancari nei fallimenti
21.1.1 Segnalazione alla procura
21.1.2 Revocazione ammissione stato passivo (art. 98 l.f. comma 5)
21.2 Legittimati alla proposizione della querela
21.2.1 Il curatore / gestore e gli altri creditori
21.2.2 Il fallito ed il fideiussore
21.3 Modifiche allo stato passivo
21.3.1 Concordato fallimentare
21.3.2 Chiusura anticipata del fallimento (art. 120 l.f.)

22 Denuncia del reato 167
22.1 Conseguenze
22.2 Elementi della denuncia della denuncia
22.2.1 La denuncia del pubblico ufficiale (art. 331 c.p.p.)
22.3 La denuncia nei procedimenti giudiziari
22.4 L’omessa denuncia (art. 361 c.p.)
22.5 Calunnia (art. 368 c.p.)

23 Accertamento penale del falso 174
23.1 Indagini preliminari
23.1.1 Sequestro dei documenti
23.1.2 Indagini difensive
23.2 Conclusione delle indagini
23.3 Intervento del Gip
23.4 Rinvio a giudizio
23.5 Conclusione del processo

24 Declaratoria di falso (art. 537 c.p.p.) 181
24.1 Cancellazione / riforma dell’atto
24.1.1 Declaratoria e falsità parziale
24.2 Declaratoria successiva (art. 675 c.p.p.)
24.3 Uso dell’atto falso e consumazione del reato
24.4 I responsabili del falso credito bancario
24.4.1 Concorso nell’uso di atti falsi

APPENDICE

L’improcedibilità del credito usurario

1 Nullità delle clausole usurarie (art. 1815, comma 2 c.c.) 187
1.1 Usura originaria e sopravvenuta
1.2 Illiceità della causa e nullità (parziale) del contratto usurario
1.3 Nullità civile e non colpevolezza penale
1.4 L’exceptio usurae

2 Altre sanzioni 196
2.1 Il rimborso del capitale e la causa del contratto di mutuo
2.1.1 Obbligazione giuridica (art. 1193 c.c.)
2.1.2 Obbligazione naturale (art. 2234 c.c.)
2.1.3 Prestazione contraria al buon costume (art. 2235 c.c.)
2.2 “Improcedibilità” per i crediti usurari
2.2.1 Attività penalmente rilevante nella riscossione
2.3 La restituzione degli interessi usurari

3 Sanzioni e responsabilità 204
3.1 Sintesi dell’evoluzione delle sanzioni contro l’usura
3.2 Usura e responsabilità dell’ente (d.lgs 231/01)
3.3 Usura bancaria ed autoriciclaggio